Dal mondo del contenzioso

Circolare n. 139 dell’11 febbraio 1991 «Centrale dei Rischi. Istruzioni per gli intermediari creditizi» – 16° aggiornamento

20 luglio 2017

In data 14 Giugno 2017 è stato emanato il 16° aggiornamento della Circolare n. 139 dell’11 febbraio 1991: «Centrale dei Rischi. Istruzioni per gli intermediari creditizi».

read more

Prodotti assicurativi, Quali Rischi? Le Polizze Index Linked

4 maggio 2017

Risparmiatori e piccoli investitori ‘traditi’: circa mille le persone che hanno investito piccole o consistenti somme in assicurazioni vita INDEX LINKED, a premio unico, che promettevano un ‘capitale protetto’ ed ‘eccezionali rese economiche’, finendo poi con il ricevere, alla scadenza, il 40% del capitale investito.

read more

Mutui in franchi svizzeri, estinzione più leggera

21 aprile 2017

Il Tribunale di Busto Arsizio ha condannato Barclays a restituire 14mila euro come rivalutazione monetaria a un mutuatario che aveva ottenuto l’estinzione anticipata del mutuo. La sentenza si è basata sull’osservazione che era la sola componente remunerativa del mutuo ad essere indicizzata al cambio. La quota capitale, invece, in fase d’estinzione doveva essere restituita in euro senza conversione in franchi.

read more

BPVi, la Banca non spiegò i rischi delle azioni, prima condanna: risarciti 40 mila euro

3 aprile 2017

Woolwich Bank e Barclays hanno proposto tra il 2003 ed il 2009 mutui in euro con doppia indicizzazione al tasso libor chf (libor svizzero) e al cambio “franco svizzero/ euro”. Il relativo contratto imponeva al consumatore che avesse voluto rimborsare anticipatamente il mutuo, il pagamento di una somma calcolata sulla base della conversione del capitale residuo in base al rapporto tra il tasso di cambio contrattuale e quello alla data di estinzione, facendo divenire l’estinzione anticipata del mutuo ingiustificatamente costosa.

read more

Mutui in franchi svizzeri, riconversioni nulle

10 febbraio 2017

Woolwich Bank e Barclays hanno proposto tra il 2003 ed il 2009 mutui in euro con doppia indicizzazione al tasso libor chf (libor svizzero) e al cambio “franco svizzero/ euro”. Il relativo contratto imponeva al consumatore che avesse voluto rimborsare anticipatamente il mutuo, il pagamento di una somma calcolata sulla base della conversione del capitale residuo in base al rapporto tra il tasso di cambio contrattuale e quello alla data di estinzione, facendo divenire l’estinzione anticipata del mutuo ingiustificatamente costosa.

read more

Nuove frontiere nella gestione degli oneri finanziari d’impresa, Verona

8 novembre 2016

21 dicembre 2016, Verona
Ore: 14.30-17.30
Il seminario è in attesa di accreditamento.

read more

Nuove Istruzioni per la rilevazione dei tassi effettivi globali medi (TEGM) – Documento Banca d’Italia

20 luglio 2016

La Banca d’Italia ha emanato le nuove Istruzioni per la rilevazione trimestrale dei tassi effettivi globali medi (TEGM) utilizzati per l’individuazione dei tassi soglia in materia di usura.
Le Istruzioni recepiscono le innovazioni normative intervenute negli ultimi anni in tema di credito e tengono conto dei commenti ricevuti durante la fase di consultazione pubblica.

read more

Centrale Rischi: 15° aggiornamento della Circolare 139/1991 – Documento Banca d’Italia

1 luglio 2016

Dal 16 novembre sono attive in Italia le nuove procedure di risoluzione e di gestione delle crisi bancarie e degli intermediari finanziari “targate” Ue; e, in particolare, il bail-in.
La normativa prevede che nelle situazioni di crisi bancaria non interverrà più lo Stato, in quanto dovranno farsi carico delle perdite delle banche: gli azionisti, in prima battuta; a seguire, i detentori di obbligazioni subordinate (strumenti additional tier 1 e tier 2) e senior; in ultima battuta, i correntisti con liquidità superiore ai 100mila euro sul conto corrente.

read more

Intesa San Paolo condannata a restituire 62mila euro al cliente di Sphera Consulting, Il Sole 24 Ore – Plus 24

14 marzo 2016

Aver consigliato derivati speculativi, inadeguati alle finalità di copertura perseguite dalla società, costituisce grave inadempimento agli obblighi di buona fede e correttezza da parte della banca. Sulla base di questo principio, con sentenza n.415 del 18 dicembre 2015, il Tribunale di Pavia) ha condannato Intesa Sanpaolo a restituire a una società assistita dagli avvocati Principi e Bonafaccia e da Sphera Consulting tutte le ”rate” (62mila euro) prodotte dagli swap.

read more

Bail-in, ecco chi paga e chi no – Il Sole 24 Ore

18 novembre 2015

Dal 16 novembre sono attive in Italia le nuove procedure di risoluzione e di gestione delle crisi bancarie e degli intermediari finanziari “targate” Ue; e, in particolare, il bail-in.
La normativa prevede che nelle situazioni di crisi bancaria non interverrà più lo Stato, in quanto dovranno farsi carico delle perdite delle banche: gli azionisti, in prima battuta; a seguire, i detentori di obbligazioni subordinate (strumenti additional tier 1 e tier 2) e senior; in ultima battuta, i correntisti con liquidità superiore ai 100mila euro sul conto corrente.

read more